Patentini Professionalizzanti

(Accordo Stato Regioni del 22-12-2012)

La 3A Srl si occupa, tramite formatori qualificati e certificati, della formazione necessaria per l’ottenimento del patentino professionalizzante dei seguenti mezzi:
– Piattaforme di lavoro mobili elevabili (PLE);
– Autogru e Gru su autocarro;
– Gru a torre;
– Gru mobile con falcone telescopico o brandeggiabile;
– Carrelli Elevatori con conducente a Bordo (Muletti);
– Carrelli Semoventi a braccio telescopico;
– Carrelli Semoventi Telescopici;
– Gru Mobili, autocarrate e semoventi;
– Trattori Agricoli Forestali;
– Escavatori Idraulici;
– Escavatori a Fune;
– Pale caricatrici;
– Terne;
– Autoribaltabile a cingoli.

Effettuiamo inoltre la formazione per l’utilizzo in sicurezza di:
– Motoseghe;
– Decespugliatori;
– Dumper;
– Pompa per il calcestruzzo.


Il patentino è l’attestazione rilasciata da un ente qualificato al lavoratore, a seguito del superamento del corso di abilitazione, che dimostra la conoscenza e la capacità corretta di utilizzo dell’attrezzatura da lavoro secondo quanto espresso dall’accordo stato regione del 22/02/2012.
 
Tale attestazione è imposta dal TESTO UNICO della Sicurezza (D.lgs 81/08 art. 71 e 73) che obbliga i datori di lavoro a fornire abilitazioni specifiche ai lavoratori per l’utilizzo delle macchine.

Si specifica che anche coloro che noleggiano uno dei mezzi elencati dal art.73 comma 5, devono necessariamente essere in possesso del “patentino professionalizzante” per non ricorrere in sanzioni sia per il noleggiatore o concedente in uso.

Senza questo attestato abilitante, il datore di lavoro è sanzionabile [art.72 d.lgs 81/08: sanzione amministrativa pecuniaria da 750 a 2700 euro (art.87, comma 7)] e, quindi, rappresenterebbe un rischio per l’azienda (oltre che per lui stesso).

Chiariamo tuttavia che, in realtà, non esiste una vera e propria “Patente” per guidare il muletto o il carrello elevatore. La legge però prevede che il Datore di Lavoro utilizzi solo “carrellisti o mulettisti” addestrati all’uso sicuro di tali mezzi proprio al fine di garantire al conducente stesso e ai suoi colleghi la massima sicurezza nel lavoro.
 
Quindi una patente specifica rilasciata dalla Motorizzazione Civile per il carrello elevatore non esiste. E’ sufficiente la patente B o C, in base alle masse, per la guida dei carrelli elevatori in aree pubbliche.
  
Si precisa che tale patentino è necessario anche per coloro che fanno un utilizzo occasionale del mezzo in questione e, inoltre, per i Datori di Lavoro, in un ottica di protezione e prevenzione dei rischi data dalla conoscenza attestata da tale documento.


Vedi altri servizi


3A srl - via Piave, 120 - 17047 - Vado Ligure (SV)
P.I.: 01105870099 - Capitale sociale: 60.000 € i.v.



Design by AB Consulting